Aggiudicato il servizio di consulenza e supporto specialistico per la realizzazione del progetto “Marine Litter”. Il presidente del Flag Litorale Miglio d’Oro Giampiero Perna ha firmato l’intesa con Alessandro Papacco, direttore amministrativo dell’AICS, ente capofila dell’Associazione Temporanea di Scopo che si è aggiudicata il bando. Con l’AICS fanno fanno parte dell’ATS anche Assoutenti Campania, Cooperativa Sociale “Giancarlo Siani” e Associazione di Volontariato Hippocampus che si è aggiudicata il servizio di consulenza e supporto specialistico per la realizzazione del progetto “Marine Litter”.

L’attività progettuale è finanziata dal FLAG Litorale Miglio d’Oro con l’obiettivo di attivare una serie di interventi sperimentali sul territorio dei Comuni coinvolti (Portici, Ercolano, Torre del Greco e Torre Annunziata) per la valorizzazione attraverso la pulizia e il recupero ambientale dello specchio d’acqua del litorale. Tra le attività proposte si annovera la caccia al rifiuto, esperienza di successo già consolidata da numerosi eventi organizzati dall’AICS. La pulizia del mare e della costa coinvolgerà una serie di stakeholders come le cooperative di pescatori, il mondo del terzo settore, le scuole e le istituzioni locali.

Il progetto conferma il ruolo dell’AICS Napoli nelle tematiche ambientali e di salvaguardia del patrimonio – dichiara Alessandro Papaccio membro della DN – arricchendo la propria mission con la sperimentazione di metodologie e attività innovative. Nello stesso tempo si consolida la rete dell’AICS con la valorizzazione di esperienze come “Caccia al Rifiuto” già sperimentate con successo nella rete AICS.

“L’attenzione alla costa e il miglioramento delle condizioni ambientali potranno aumentare in maniera esponenziale la ricettività del territorio del Flag come polo di attrazione turistica – sottolinea Gabriele Melluso di Assoutenti, uno dei coordinatori del progetto e, allo stesso tempo, migliora la qualità della vita dei cittadini dei comuni del Flag che potranno riappropriarsi di molti luoghi ora inaccessibili.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *